Cosa non fare in una relazione o come spaventare un uomo

Dall’amore all’odio un passo, è risaputo. E lo facciamo noi stessi, non importa quanto sia deplorevole.

Allora, cosa NON dovrebbe fare una donna (da un punto di vista maschile) per non trasformare una relazione da amore in odio? (La TOP-10 riguarda soprattutto le coppie che convivono in un matrimonio civile o ufficiale, sebbene l’80% si applichi anche a coloro che stanno solo uscendo insieme)

1. Smettila di controllarlo all’infinito
Smetti di leggere le e-mail di un uomo per nessun motivo più spesso di quanto non faccia con la sua “e-mail”. Smetti di “monitorare” SMS, telefonate e rubrica. Ovviamente, se il tuo MCH suscita gelosia (comunica con il suo ex, torce continuamente il collo per contemplare le minigonne circostanti), allora un paio di volte dovrebbe essere fatto.

Ma non tutti gli uomini sono poligami, e un uomo normale che non trascorre il tempo in viaggi “a sinistra” è semplicemente infuriato da tale costante “ricerca”. Ogni persona dovrebbe avere il proprio angolo appartato. Questo gli dà un senso di conforto. Se quest’ultimo gli viene tolto, poi, alla fine, anche con tutta la sua indecisione, si sbarazza della causa del disagio.

2. Non c’è bisogno di chiamare ogni mezz’ora con la richiesta “Dimmi qualcosa, intrattenimi”.
Non fare di lui una bestia – durante il lavoro mi fa davvero incazzare. Allo stesso modo, le seguenti domande imperversano:

– “Perché guidi così a lungo?” Perché chiedere se le opzioni di risposta sono ovvie: “Sono in un ingorgo”, “Non riesco a stare al passo con il lavoro”, “La ruota è forata”, “Sono ancora occupato e non me ne sono andato”.

– “Dove stai andando ora?” La domanda che le nostre amate signore fanno per telefono alle 8-9 del mattino. Il massimo grado di “stupidità”: alle otto del mattino o guido ancora la macchina fuori dal garage, o mi siedo in metropolitana per andare al lavoro, o sono già in viaggio per andare al lavoro. Rispondere a questa domanda tre volte al giorno con calma è piuttosto problematico..

– “Allora quando sarai?” Indubbiamente, una domanda di grande attualità, ma non se l’MCH ha detto di aver finalmente scelto il momento per sedersi con vecchi amici in un bar o, nel peggiore dei casi, in un garage a un tavolo apparecchiato sul cofano del suo amato “amico di ferro”. E se hai già posto questa domanda in una forma o nell’altra, non è necessario richiamare ogni 15 minuti circa – senza motivo e porre di nuovo questa domanda in una o nell’altra forma velata. Gli uomini non sono così stupidi come pensano le donne..

– “Perché non mi chiami da così tanto tempo?” Se “lunghi” sono tre giorni in cui vivete insieme, sì, ha senso pensare a dove sono scomparsi i fedeli. Ma quando avrai la felicità di sentire una frase del genere cinque volte al giorno, il centesimo giorno di tali domande, inevitabilmente griderai al telefono “E perché, lascia che ti chiami all’infinito. “.

– “Awww. Bene, dove sei scomparso? Rispondi urgentemente! Cosa ci fai lì? “, E un’altra serie di domande” intelligenti “in ICQ durante quei 7 minuti, mentre la persona amata lasciava il” computer “per farsi il caffè. ICQ è generalmente una conversazione separata.

A volte si “tocca” semplicemente il calore bianco quando metti l’avatar “Occupato”. Non distrarre “, perché a) il lavoro è davvero un blocco oppure b)” ICQ “è acceso sul telefono che giace nella borsa sul sedile posteriore dell’auto, che è guidato dal proprietario della” ICQ “e il telefono. Quindi, l ‘”avatar” sta in piedi, ma l’amato non sa di sapere “E cosa fai così tanto?” oppure “Siamo così occupati che non c’è tempo per parlare con me?”.

In generale, l’incredibile bisogno delle donne di parlare di qualcosa del genere 5-7 al giorno, soprattutto quando hanno vissuto insieme per un anno e di cosa parlare all’infinito.

– “Quale argomento comprerei per una serata di festa: bianco o rosa?” – la domanda è indubbiamente molto importante, ma per il gusto di farlo non è necessario “sbraitare” al telefono 5-7 volte in 10 minuti, quando l’uomo non risponde al telefono. Proprio quando, ad esempio, sali sulla scala antincendio al 9 ° piano con una bobina di 70 metri di “doppino intrecciato” (filo per diffondere Internet) sulle spalle, e le rampe di una scala di 40 anni in alcuni i posti sono tenuti da due chiodi morti, rispondi al telefono la chiamata non è molto conveniente.

E ancora più “piacevole”, essere saliti di sopra, finalmente ottenere un dispositivo mobile che è diventato odiato in questi pochi minuti, guarda quelli “persi”, scopri che ha chiamato la tua amata, chiamala e scopri il motivo di lei così chiamata persistente.

3. Non c’è bisogno di emettere infiniti ultimatum
. “O io, o il tuo cane”; “O io oi tuoi amici che vengono da te il venerdì sera”; “O io, o la tua macchina, con la quale puoi armeggiare per ore in una fossa sporca”; “O questa lattina di birra è l’ultima della tua vita, o me ne vado”; “Questo dannato pompino è così importante per te? O ti dimentichi di questa parola e chiedi, o me ne vado “.

Poco prima di fissare il prossimo ultimatum, pensa se vorrebbe scegliere la seconda parte dell’alternativa “o io o …”. Dopotutto, ha vissuto lui stesso prima di te, e invece di un solo amato “o me” aveva tutto: giocava sul divano con il suo amato cane; birra e bevande più forti con gli amici nei fine settimana e durante la settimana; ragazze che costano 30 dollari l’ora e che non hanno bisogno di una lunga spiegazione di ciò che viene loro richiesto, e che non si prendono a pugni il cervello; tempo libero per la tua auto preferita, mountain bike e bici da fondo (dalle ultime due delle quali sei generalmente scioccato).

4. Non entrare nel suo portafoglio
Se vivi con lui in un matrimonio civile, o hai già scambiato gli anelli, non dovresti mai entrare nel suo portafoglio, e ancor di più dare sulla montagna “Tutti i soldi dovrebbero essere con una donna”..

5.In "stupido" – particolarmente
Non osare ripescare la sua “scorta” nel garage o nel cassetto posteriore, o nella cassaforte.

6. Sicuro
La cassaforte del tuo ragazzo è un argomento a parte. Dimentica le chiavi e visitane una. Questo è un tabù. Area riservata. Come un segno di mattoni sulla strada. Inoltre, il “mattone” è cento volte più grande di posta elettronica, “telefono cellulare”, PDA o computer, così come “ICQ” combinato.

Questo è un luogo per riporre le armi registrate presso l’MCH, le loro risorse finanziarie gratuite, i loro documenti, in cui non è assolutamente necessario ficcare il naso, così come (occasionalmente) fotografie, lettere, ecc. il suo “ex”.

Se sali lì, non solo causerai una rabbia equa e universale da parte della tua “metà”, ma avrai anche tutte le possibilità di trovare qualcosa che rovinerà il tuo umore per molto tempo. (C’era un aneddoto del genere. Dopo 20 anni di vita coniugale, la moglie di un contadino ha trovato molti soldi e … tre uova di gallina nella sua “scorta”. Alla domanda “Perché le uova” – la risposta è stata “Quando ho barato su di te, ho messo un uovo lì. “Per 25 anni, ti perdono, ma da dove vengono quei soldi?” – “Quando le uova sono traboccate dalla cassaforte, le ho vendute.”)

7. Non comandare
Non pensare di essere più intelligente di lui, soprattutto in tutto. E mai, in nessuna circostanza, comunicare con lui in modo ordinato. Un uomo è in grado di reggere il comando su di lui per una settimana, un mese, un anno, … ma quando si ribella, è meglio dissolversi nel tramonto: sicuramente non starete più insieme. Nel migliore dei casi, avrai tempo per portare i tuoi piedi.

8. Non essere isterico
Se credi costantemente di avere ragione, non fare i capricci se non è d’accordo con te. E se l’hai ancora arrotolato e non hai aiutato, non devi precipitarti a piangere e singhiozzare. Questo trucco è vecchio di troppi secoli e nel ventunesimo secolo non funziona più. Nella migliore delle ipotesi, sentirai, attraverso i tuoi stessi gemiti, la frase “Questo non funziona con me, cara, mi sono imbattuto in quello sbagliato” con la risata soddisfatta del vincitore della disputa.

La verità nasce nella controversia. Ma in una discussione calma e ragionevole. Lamentazioni, urla e lacrime di solito portano a una risposta da parte sua a la “anche il mio cane può ululare così”.

9. Suocera
Tua madre. Sua suocera. La persona, indubbiamente, è rispettata ai suoi occhi, soprattutto da allora, quando dopo il tuo primo litigio sei scappato da tua madre, e poi sei tornato con lei “per il tè” e voi due gli avete versato il cervello. Assicurati che la tua amata e lei comunichino, se possibile, meno spesso: questo lo renderà un grande regalo.

10. Sulle chiamate alle amate fidanzate e all’amata madre
Se è tua abitudine riferire regolarmente a quelli su tutto ciò che accade tra te e l’MCH, risparmiagli le orecchie da queste chiamate. Non farlo con lui, se non vuoi trasformare il tuo “coniglio” in un LEONE.

Articoli simili